Pentamusa Wind Orchestra (Official Page)

La “Pentamusa Wind Orchestra” nasce da un’idea della commissione artistica dell’Associazione di promozione sociale PENTAMUSA nata nel 2015 dalla collaborazione decennale fra 5 attivissime Associazioni Nebroidee (San Marco Wind Band di San Marco d’Alunzio, C. Spano’ di Raccuja, Setticlavio Castell’Umberto, V. Bellini di Sant’Angelo di Brolo e Nuovo Studio 2011 di Naso) e convenzionata con il Conservatorio Bellini di Palermo dal Giugno 2015.

L’orchestra fiati dell’Associazione, diretta dal M° Salvatore Crimaldi, è composta da 55 elementi, diplomati e studenti dei conservatori siciliani e dell’Accademia Musicale Nebroidea di Rocca di Caprileone (convenzionata con il Conservatorio Bellini per i corsi Preaccademici) e raggruppa tutta la famiglia degli strumenti a fiato e delle percussioni.

Finalità principale è, infatti, quella di promuovere la musica originale per fiati con un occhio di riguardo ai brani storici, alle nuove tendenze e al repertorio d’elite europeo. 

La particolarità di questa scelta esprime così il senso della sua modernità, in perfetta armonia con i gusti, sempre in continuo divenire, del pubblico.

 

 

Nel Marzo 2016, a pochi mesi dalla fondazione, il gruppo ottiene il Primo Premio in Prima Categoria al Concorso Nazionale Ama Calabria-Suoni d’Aspromonte di Lamezia Terme con 92/100 punti e con un consenso ed apprezzamento unanime da parte di commissione, addetti ai lavori e pubblico presenti all’evento.

 

Il 5 Maggio 2016 sarà ricordata come una data storica per l’orchestra e per PENTAMUSA e per la sua ACCADEMIA; infatti l’organico di punta della nostra associazione ha avuto la possibilità di suonare, diretti dal direttore ospite M° Andrea Loss, nella storica e prestigiosa Sala Scarlatti del  Conservatorio Bellini di Palermo a testimonianza della grande stima e del supporto dell’ente nutre nei confronti dei nostri progetti e dei nostri gruppi musicali.

 

 

Nell’estate 2016 l’organico ha preso parte alla stagione concertistica “Note di Primavera” dove ha accompagnato il flautista di fama internazionale M° Stefano Parrino in un concerto apprezzato ed applaudito dal numerosissimo pubblico e dagli addetti ai lavori; sempre nello stesso periodo la Pentamusa Wind Orchestra è stata invitata come gruppo ospite all’evento Borgo in Musica, evento di grande prestigio del panorama musicale, per accompagnare il sassofonista di fama internazionale J.Y. Fourmeau in uno strepitoso concerto nella splendida location della Badia Grande di San Marco d’Alunzio.

Il gruppo, nel mese di Ottobre dello stesso anno, ha avuto il piacere di avere il M° Franco Cesarini come direttore ospite eseguendo alcuni suoi capolavori e ricevendo grandissimo complimenti dal famosissimo compositore svizzero;  con lo stesso si è sviluppata una collaborazione più intensa che ha portato la PWO ad eseguire un Concerto a Bisacquino, città natale degli antenati del compositore, nella primavera 2017.

Durante la stagione 2017/2018 la PWO ha avuto il piacere di collaborare artisticamente con direttori e compositori di chiara fama, Nunzio Ortolano, Luciano Feliciani e Bjorn Bus, e con le case editrici Scomegna e Wicky.

A maggio 2018 ha avuto come direttore ospite in concerto il M° Thomas Doss, noto compositore Austriaco, con il quale ha eseguito importanti brani monografici; nel 2019 l’ospite internazionale del nostro gruppo è stato il direttore svizzero Felix Hauswirth con il quale il gruppo ha eseguito un memorabile concerto nella stagione “Note di Primavera” di Raccuja.


Nonostante sia l’ultima nata fra i gruppi Pentamusa la nostra orchestra ha toccato tanti obiettivi prefissati e continuerà con entusiasmo, qualità ed energia a portare avanti i propri progetti artistici: Concorsi, Masterclass di perfezionamento per giovani strumentisti e direttori, Concerti con solisti di fama e direttori ospiti, realizzazione di registrazioni e prime assolute.

Il progetto della Pentamusa Wind Orchestra è molto ambizioso, ma è il naturale e fisiologico proseguimento del lavoro svolto dalle nostre associazioni in questi anni, sempre nel nome della musica e della crescita artistica dei nostri giovani e del nostro territorio.